Matteo Meschiari

Matteo Meschiari è antropologo, scrittore e docente associato dal 2015 all’Università
di Palermo dove insegna Geografia e Antropologia della comunicazione. Dal 2008 fa parte del
workgroup di ricerca Paleolithic Continuity Paradigm for the Origins of Indo-European Language.
Si occupa principalmente di antropologia dell’ambiente e dello spazio. Ha insegnato inoltre nelle
Università più prestigiose della Francia di Lille, Lione e Avignone. Oltre a numerosi articoli, ha
scritto svariati libri di carattere saggistico e letterario: Sistemi selvaggi. Antropologia del paesaggio
scritto (2008) Terra sapiens. Antropologie del paesaggio (2010) Nati dalle colline. Percorsi di
etnoecologia (2010) Spazi Uniti d’America. Etnografia di un immaginario (2012) Uccidere spazi.
Microanalisi della corrida (2013) Antispazi. Wilderness Apocalisse Utopia (2015), Artico nero
(2016), Geoanarchia. Appunti di resistenza ecologica (2017) Disabitare. Antropologie dello spazio
domestico (2018) Bambini. Un manifesto politico (2018)