Massimo Montanari

Massimo Montanari è docente ordinario di Storia medievale presso la Scuola di Lettere e Beni Culturali dell’Università di Bologna. Dal 2000 al 2005 è stato direttore del Dipartimento di Paleografia e Medievistica. Lavora attualmente presso il Dipartimento di Storia Culture Civiltà. Ha dedicato le proprie attenzioni di studioso soprattutto a due filoni di ricerca: la storia agraria e la storia dell’alimentazione, intese come vie d’accesso preferenziali per una ricostruzione della società medievale nel suo insieme. Parallelamente agli studi sulla storia dell’alimentazione Montanari ha svolto ricerche nel campo della storia agraria. Suoi principali argomenti di studio sono stati l’economia curtense, i rapporti di produzione e i contratti agrari. Nel 2012 gli è stato conferito dall’Istituto di Francia il Premio Rabelais, un nuovo premio destinato a personaggi che si sono segnalati internazionalmente nello studio, nella diffusione e nella promozione della cultura del cibo. Dal 2017 è socio dell’Accademia delle Scienze dell’Istituto di Bologna (Classe di scienze morali, sezione filosofica, antropologica e pedagogica).

Tra le ultime pubblicazioni troviamo: Mangiare da cristiani. Diete, digiuni, banchetti. Storie di una cultura (Rizzoli 2015), I racconti della tavola. (Laterza 2014) Gusti del Medioevo. I prodotti, la cucina, la tavola (Laterza 2012)