Roberto Balzani

Roberto Balzani è professore ordinario di Storia contemporanea presso il Dipartimento di Beni culturali dell’Università degli Studi di Bologna – Sede di Ravenna. Dirige dal 2015 il Sistema Museale di Ateneo di Unibo, dal 2017 l’Archivio Storico di Unibo e dal maggio 2017 è Presidente dell’Istituto dei Beni Artistici, Culturali e Naturali della Regione Emilia-Romagna. Dall’aprile 2017 fa parte del Gruppo di lavoro ANVUR su “Terza Missione e Impatto Sociale”.

Formatosi alla “scuola” di Storia contemporanea del “Cesare Alfieri” di Firenze, guidata da Giovanni Spadolini e da Luigi Lotti, ha poi ha indirizzato il proprio lavoro in varie direzioni (dalla storia delle infrastrutture urbane alla storia delle amministrazioni locali e dei servizi).

I suoi fondamentali interessi di studio sono: la storia politico-culturale (periodo risorgimentale e post-risorgimentale); la storia economico-sociale, o economico-amministrativa, e la storia delle mentalità collettive e dei beni culturali.

Tra le sue principali pubblicazioni troviamo:

Circoli e politica. Le origini della Consociazione repubblicana ravennate 1863-1872, Imola, University press Bologna, 1993.

Le tradizioni amministrative legali, in L’Emilia-Romagna, Torino, Einaudi, 1997.

Una borghesia di provincia. Possidenti, imprenditori e amministratori a Forlí fra Ottocento e Novecento, a cura di e con Peter Hertner, Bologna, Il Mulino, 1998.

Storia del mondo contemporaneo, con Alberto De Bernardi, Milano, Bruno Mondadori, 2003.

Collezioni, musei, identità fra XVIII e XIX secolo, a cura di, Bologna, Il Mulino, 2007.

Cinque anni di solitudine. Memorie inutili di un sindaco, Bologna, Il Mulino, 2012.

La Romagna nel Risorgimento. Politica, società e cultura al tempo dell’unità, a cura di e con Angelo Varni, Roma-Bari, Laterza, 2012.