Dany Carnassale

Ricercatore

Laureato in Antropologia Culturale presso l'Università di Bologna, PhD in Scienze Sociali presso l'Università di Padova. Durante il dottorato ha svolto una ricerca multi-situata sulla costruzione delle sessualità non-eteronormative di migranti senegalesi che vivono in Italia. Attualmente è docente a contratto di Antropologia Culturale presso l'Università di Padova e assegnista di ricerca presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia nell'ambito del progetto di ricerca Horizon2020 "Vulner", focalizzato sulle situazioni di vulnerabilità delle persone migranti in cerca di protezione. Con vari posizionamenti (etnografo, attivista, operatore, consulente) si occupa dal 2010 di migrazioni internazionali messe in atto da persone che si discostano dai territori dell’etero-cis-normatività, tra cui le persone richiedenti asilo. Più in generale, si interessa della antropologia dei generi e delle sessualità e di antropologia delle migrazioni e dell'umanitario.

18.30 - 20.30

Venerdì 8 aprile

Libertà Oltremare? L'esperienza dellə rifugiatə LGBTQIAP+ nel contesto Bolognese

Presso il Cassero LGBT+ Center
Prenota un posto su Eventbrite per avere priorità di accesso!

 

Attraverso uno sguardo specifico sulle esperienze locali di migranti e rifugiatə appartenenti alla comunità LGBTQIAP+ questo panel si propone di riflettere su come sia possibile costruire spazi di uscita dagli stereotipi con l’obiettivo di decostruire la visione dicotomica e oppositiva che associa i confini europei al passaggio da oppressione a libertà. Attraverso esempi di esperienze pratiche vissute sul territorio bolognese, si tenterà di proporre una visione più processuale rispetto agli spazi multipli di libertà e all’importanza dell’evitamento dell’essenzializzazione nel costruirli.