Emanuela Fronza

Docente universitaria

è professoressa presso il Dipartimento di Scienze Giuridiche dell’Università degli Studi di Bologna.
Le sue più recenti ricerche scientifiche riguardano i reati di opinione, la protezione penale della memoria storica, la giustizia di transizione e il crimine di ecocidio. E’ Principal Investigator del progetto di ricerca internazionale M.E.L.A. (Memory Laws in International and Comparative Perspective https://melaproject.org/) di cui dirige l’unità italiana.
E’ stata Visiting Professor in diverse Università straniere, borsista della Fondazione Alexander von Humboldt presso la Humboldt-Universitat zu Berlin e coordinatrice scientifica delle Law Clinics in diritto penale internazionale dell’Università Paris 1 Panthéon-Sorbonne.
E’ autrice di numerose pubblicazioni. Tra quelle più recenti si segnalano una monografia sulla criminalizzazione del negazionismo storico (Memory and Punishment. Historical denialism, free speech and the limits of criminal law, Asser Press 2018) e, in lingua francese, Le crime contre l’humanité (Presse Universitaire de France, 2018).

17.00 - 18.30

Mercoledì 19 Maggio

Che cos'è un genocidio?

Iniziativa online sulla piattaforma zoom. Prenota un posto tramite il form!

Che cos’è un genocidio? Inventata nel 1944, la parola «genocidio» rappresenta un concetto a lungo discusso nella sua capacità di rappresentare la violenza di massa e tuttora, nonostante il diritto internazionale con la Convenzione del 1948 ne abbia sancito il significato, essa rimane un termine controverso, con una storia complessa che ancora continua a cambiare.