Miguel Gotor

Storico e politico

Miguel Gotor, nato a Roma nel 1971, insegna storia moderna all’Università di Torino. Studia i santi, gli eretici e gli inquisitori tra Cinque e Seicento e gli anni Settanta del Novecento, con una particolare attenzione al delitto Moro. Tra i suoi libri più recenti ricordiamo la raccolta di saggi Io ci sarò ancora. Il delitto Moro e la crisi della Repubblica (PaperFirst, 2019), il volume L’Italia del Novecento. Dalla sconfitta di Adua alla vittoria di Amazon (Einaudi, 2019) e Il sovrano spodestato. Una conferenza sul caso Moro (Castelvecchi, 2020). Nel 2008 ha vinto il premio Viareggi Rèpaci per la saggistica con l'edizione delle Lettere dalla prigionia di Aldo Moro (Einaudi, 2008 e 2018). Dal 2013 al 2018 è stato parlamentare e attualmente collabora con «la Repubblica» e con «L'Espresso».

17.00 - 18.30

Sabato 22 Maggio

Memoria e Resistenza

Iniziativa online sulla piattaforma zoom. Prenota un posto tramite il form!

Sono evidenti i problemi che l’Italia e gli italiani hanno nell’elaborazione della propria coscienza storica. Ne sono sintomo le minacce e le intimidazioni che molti appartenenti alla comunità dell'antifascismo subiscono ogni giorno. Come si può sviluppare una coscienza civile collettiva che, partendo dall'esperienza della Resistenza, possa provare a rilanciare i volari democratici e antifascisti in questo paese?