Simone Giusti

Ricercatore indipendente

Biografia

Ricercatore indipendente, insegnante a tempo parziale, formatore e consulente esperto di didattica e di orientamento, autore di ricerche, studi e saggi sulla letteratura italiana, sulla traduzione, sulla lettura e sulla didattica della letteratura. Ha fondato la rivista «Per leggere», semestrale di commenti, letture, edizioni e traduzioni. Con Federico Batini organizza il convegno biennale “Le storie siamo noi”, la prima iniziativa italiana dedicata all’orientamento narrativo. Insieme a Natascia Tonelli condirige la collana scientifica QdR / Didattica e letteratura e ha scritto
I suoi libri più recenti sono La scuola è politica (Effequ, 2020), Didattica della letteratura 2.0 (Carocci, 2020, II ed.), Comunità di pratiche letterarie. Il valore d’uso della letteratura e il suo insegnamento (Loescher, 2021), L’onesta brigata. Per una letteratura delle competenze, un manuale di letteratura per il triennio delle secondarie di secondo grado.

18.30 - 20.00

Domenica 23 Maggio

La scuola resiste: politiche educative, didattica e disuguaglianze

Iniziativa online sulla piattaforma zoom. Prenota un posto tramite il form!

La scuola, come istituzione sociale, richiede assunzioni di responsabilità. Dallo statuto delle studentesse e degli studenti, al problema delle disuguaglianze: di genere, di classe, di abilismo, linguistiche.
Non ultimo il problema del divario del digitale che il Covid-19 ha fatto emergere con chiarezza nelle modalità di didattica a distanza: tutte problematiche che spesso vengono banalizzate con rivendicazioni polemiche e semplicistiche.
La responsabilità che un discorso critico sulla scuola richiede ha come obiettivo quello di far luce sulla fossilizzazione dei metodi didattici e sulle politiche educative.
L’idea che muove questo panel di discussione è la volontà di riportare al centro del dibattito l’ispirazione sia popolare che democratica della scuola, laica e scevra da condizionamenti ideologici.