Interpretazioni locali di un cambiamento rituale: le cerimonie funebri dei guerriglieri tamil

con Cristiana Natali

Nel corso della guerra civile nello Sri Lanka (1983-2009), le LTTE (Liberation Tigers of Tamil Eelam) hanno deciso di uniformare il trattamento rituale dei combattenti caduti alla prassi degli eserciti. In un contesto prevalentemente cremazionista, i corpi dei guerriglieri sono stati destinati alla sepoltura, suscitando nei civili reazioni contrastanti che si sono risolte attraverso il ricorso a nuove e inaspettate interpretazioni della cerimonia funebre. La contesa sul corpo del combattente caduto ha riguardato dapprima il rapporto tra parentela e movimento, e in seguito, soprattutto al termine del conflitto, il problema della distruzione dei luoghi di sepoltura delle Tigri.

Event Timeslots (1)

Domenica 14 Aprile
-
con Cristiana Natali, presso Zamboni 38