Gianluigi Bovini

Demografo

Laureato in Scienze Statistiche e Demografiche a Bologna, ha prestato servizio dal 1981 al 2016, ricoprendo dal 1993 l’incarico apicale di Capo Area Programmazione, Controlli e Statistica, svolgendo anche per molti anni il ruolo di Dirigente dell’Ufficio Comunale di Statistica. Nel dicembre 2016 ha ricevuto dal Sindaco di Bologna il riconoscimento civico “Turrita d’oro”, che viene conferito a persone che hanno trovato nel contesto della città ispirazione e supporto per la loro attività e si siano distinte per particolare impegno morale e civile. Nel corso dell’esperienza professionale si è occupato di tematiche relative alla raccolta, elaborazione e analisi di dati statistici sui principali fenomeni demografici, socio-economici e territoriali con riferimento alla città e all’area metropolitana di Bologna e delle attività relative alle tematiche del bilancio sociale, del bilancio di genere e del benessere equo e sostenibile nelle aree urbane (progetto Urbes). Dal 2017 collabora con Auser Emilia-Romagna per approfondire le questioni legate alla crescente longevità della popolazione e con ASviS - Alleanza per lo sviluppo sostenibile e Fondazione Unipolis sulle tematiche dello sviluppo sostenibile legate all’Agenda ONU 2030. Collabora inoltre con il Forum Disuguaglianze Diversità sui temi delle disuguaglianze con la qualifica di Partner di progetto. Nel marzo 2019 ha pubblicato con la casa editrice Il Mulino nella collana Percorsi – Scienza Politica il volume “Bologna oltre il Pil – Lo sviluppo sostenibile in Emilia-Romagna e nella città metropolitana”, dedicato al tema della selezione e misurazione in ambito regionale e metropolitano degli obiettivi dell’Agenda 2030. Collabora inoltre con la redazione di Bologna del quotidiano “La Repubblica”, dove ha pubblicato oltre 100 articoli dedicati alle trasformazioni demografiche, sociali ed economiche di Bologna, dell’area metropolitana e dell’intera regione. Nel mese di aprile 2020 è stato chiamato dal Sindaco di Bologna a far parte di un gruppo di otto esperti, che doveva mettere a fuoco i rischi e le opportunità che la pandemia da Coronavirus comporta per il tessuto sociale ed economico della città e del territorio metropolitano. Il gruppo di esperti ha prodotto un documento “Bologna riparte. Oltre l’emergenza Coronavirus”, che è stato presentato dal Sindaco in un convegno il 14 ottobre 2020.

14.00 - 15.30

Domenica 23 Maggio

Disuguaglianze sanitarie: guardare oltre la pandemia

Iniziativa online sulla piattaforma zoom. Prenota un posto tramite il form!

Attorno alle diseguaglianze sanitarie è sorto un fervido dibattito pubblico, acuito dagli avvenimenti correlati al Covid-19. Il professor Giuseppe Costa proporrà una riflessione riguardo il rapporto fra Covid e diseguaglianze di salute, condividendo i risultati del lavoro che sta conducendo per il ministero.
Di seguito, Nicola Gori si focalizzerà sulla situazione dei soggetti non autosufficienti, categoria estremamente colpita dall'attuale situazione epidemiologica, esplorando le soluzioni che potrebbero rispondere alle nuove e vecchie problematiche che questa condizione pone a livello politico e sociale. Ciò permetterà al professor Gianluigi Bovini di trasportare le tematiche affrontate in una dimensione locale, analizzando le scelte politiche e le policies che oggi potrebbero essere messe in campo sul territorio per migliorare l'assistenza agli anziani e ai soggetti non autosufficienti nel territorio bolognese.